Turismo accessibile per tutti

Presentato a Napoli il progetto CosyforYou

Pubblicato da il Marzo 13, 2015 in Comunicati stampa | Comments

Presentato a Napoli il progetto CosyforYou

Giovedì 12 marzo alle 10.30, nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo a Napoli si è svolta la conferenza stampa di presentazione del progetto Cosyforyou, un progetto europeo no-profit sul turismo accessibile che mira a fare di Napoli e della Campania una meta turistica ideale per le persone con bisogni speciali.
Punto di partenza del progetto Cosyforyou è un cambiamento di mentalità, necessario per migliorare non soltanto l’accoglienza dei turisti con bisogni speciali ma di tutti i visitatori che intendano fruire delle eccellenze del territorio campano. Per raggiungere tale obiettivo, l’associazione Peepul ha avviato dei corsi di formazione gratuita con lo scopo, non solo di sensibilizzare gli operatori del turismo sul problema della disabilità ma anche di migliorare la qualità dell’accoglienza turistica. L’assessore alla Cultura e al Turismo, Nino Daniele, intervenuto alla conferenza, ha infatti sottolineato come ”il progetto ponga Napoli in una posizione di avanguardia dal punto di vista culturale e civile, distinguendola non soltanto per la sua bellezza ma anche per la cura e la qualità dell’accoglienza”.
Il progetto Cosyforyou nasce per “difendere il diritto al turismo per tutti, sancito dalla costituzione” come ha sottolineato nel suo intervento Fabrizio Cantella, responsabile di Airontour e partner del progetto insieme ad altri quattro tour operators (Flag, Aritur, Emmegi e Ischia Business) ed un’impresa di catering, Villa Signorini. In un’epoca in cui il turismo è sempre più “fai da te” il progetto offre non soltanto la possibilità di partecipare a più di 20 itinerari turistici accessibili ma anche di poter accede, grazie ad un sito internet sempre aggiornato e ad un’App per smartphone, ad informazioni sull’accessibilità delle strutture che difficilmente sarebbe possibile reperire altrove, risparmiando ai visitatori disabili “improbabili ricerche amatoriali sul web”.
Il turismo quindi come diritto di tutti ma anche come opportunità di business. Infatti troppo spesso il turismo accessibile è percepito dalle aziende e dalle autorità pubbliche come un dovere, come un obbligo di legge che grava con costi di ristrutturazioni ed adeguamenti sulle casse dell’impresa. Antonella Correra, Responsabile task force Commissione Europea, intervenuta in diretta streaming da Bruxelles, ha invece dimostrato, riportando le cifre del turismo accessibile in Europa che esso non deve essere visto come un costo ma come un’opportunità : bel 780 milioni di viaggi (contando soltanto gli spostamenti dei turisti europei) che hanno prodotto un introito di quasi 790 miliardi di euro e generato oltre 8,7 milioni di posti di lavoro in Europa.
L’importanza del progetto Cosyforyou è stata compresa sia dal folto pubblico presente in sala che dalla stampa: numerosi i giornali e i siti internet che hanno parlato degli obiettivi del progetto Cosyfoyou. Il prossimo obiettivo è presentare il progetto Cosyforyou ad una rete di operatori turistici italiani e stranieri. Cosyforyou sarà infatti presente con un suo stand alla diciannovesima edizione della BMT, l’unica fiera dedicata al turismo nel centro sud Italia, che si terrà a Napoli alla Mostra d’Oltremare dal 26 al 28 marzo 2015.

Leggi le altre pubblicazioni della nostra conferenza stampa