Turismo accessibile per tutti

Museo Duca di Martina

Pubblicato da il gennaio 28, 2015 in | Commenti disabilitati

Museo Duca di Martina
Sede villa Floridiana via Cimarosa 77 / via Aniello Falcone 171 80127 Napoli
marker cultura
cosy_naples
Gli utenti hanno giudicato questo posto
Orario : L0900:1300,E0900:1300,G0900:1300,V0900:1300,S0900:1300,D0900:1300
Sito web : http://polomusealenapoli.beniculturali.it/museo_dm/museo_dm.html
Contatti : sspsae-na.martina@beniculturali.it
Rilevato da: Rita Carosone
STORIA: Il Museo ospita dal 1931 una delle maggiori collezioni italiane di arti decorative, comprendente circa settemila opere di manifattura occidentale e orientale, databili dal XII al XIX secolo. La raccolta, che dà il nome al Museo, fu costituita nella seconda metà dell’Ottocento da Placido de Sangro, duca di Martina. Nato a Napoli nel 1829, dopo l’unità d’Italia, il duca si trasferì a Parigi dove iniziò ad acquistare oggetti d’arte applicata ed entrò in contatto con i maggiori collezionisti europei. Nel 1881, dopo la morte del suo unico figlio, l’intera collezione fu ereditata dall’omonimo nipote, che, nel 1911, la donò alla città di Napoli. ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Il museo é raggiungibile sia dall'ingresso pedonale del Parco, posto in via Cimarosa, che da quello pedonale/carrabile (riservato alle auto con contrassegno) di via Aniello Falcone. AREA CIRCOSTANTE (Non è stata compilata....Cfr. scheda Parco Floridiana) AREA ANTISTANTE N.B.: Nella scheda l' "area antistante" è quella relativa all'ingresso alternativo. - Tra l'ingresso principale e quello alternativo al Museo vi è uno slargo piuttosto ampio adibito a parcheggio messo a disposizione per la sosta di auto con contrassegno, raggiungibile dall' ingresso di via Aniello Falcone. Il parcheggio è scoperto, non ci sono strisce gialle a terra ne segnaletica. Cosi come il percorso tra quest'ultimo.ascensore.ingresso alternativo. - Segnalazioni direzionali e segnaletica sono attualmente assenti fatta eccezione per un segnale sbiadito nel piazzale antistante l'ingresso principale, collocato ad un'altezza non idonea , che dovrebbe consentire al visitatore di individuare il percorso alternativo per raggiungere l'ascensore. INTERVENTI SUGGERITI: - Prevedere un Sistema di sussidi fissi idonei alla leggibilità ed accessibilità del sito ed in particolare un cartello informativo che segnali il percorso alternativo Il museo presenta DUE INGRESSI e si sviluppa su TRE LIVELLI. - l'ingresso principale NON è ACCESSIBILE, perchè presenta un primo gradino nell'area porticata e tre gradini in corrispondenza della porta, preceduti da un tappeto. Da tale ingresso si accede al "piano terra" del Museo, dedicato alle collezioni di smalti, avori e maioliche; vi è inoltre una piccola sala per conferenze (ex vestibolo). - ingresso alternativo (uscita di emergenza) è posto sul retro dell'edificio ed è posto al "piano seminterrato", dove si trova la Collezione Orientale. - il primo piano è collegato mediante scale e ascensore interno. Qui si trovano le collezioni di porcellane europee. Il Museo è dotato anche di un auditorium/sala polifunzionale, posto al piano interrato. Accessibile mediante un secondo ascensore esterno, collocato al termine del percorso alternativo. N.B.: la scheda fa riferimento ai dati relativi all'ingresso alternativo accessibile II002 L'ingresso alternativo è presente ma non segnalato in alcun modo. AE068 L'entrata alternativa non è chiaramente identificata (a differenza di quella principale) INGRESSO PRINCIPALE (piano terra): - La porta in legno e vetro, è larga più di 120cm con maniglione antipanico. - La pavimentazione è ben mantenuta e complanare. - Non sono presenti né loges né rampe. - Non ci sono adeguati sistemi di seduta. - Sia il porticato che la hall, consentono agevolmente la sosta. - Il banco reception/biglietteria, costituito da una scrivania di altezza adeguata, è ubicato all'interno di una sala, disposta in piano e adiacente alla hall d'ingresso; al punto accoglienza/biglietteria, sono presenti brochures gratuite in diverse lingue, quali italiano, spagnolo ed inglese. INTERVENTI SUGGERITI: Si deve valutare l'effettiva necessità circa il superamento o abbattimento delle barriere architettoniche (gradini) relative all'ingresso principale in quanto esiste un percorso secondario con ascensore che conduce ad un ingresso alternativo. Attraverso opportuni interventi quali: inserimento loges e sussidi fissi ed asportabili idonei alla leggibilità ed accessibilità, tale ingresso potrebbe essere reso accessibile a persone con disabilità differenti da quelle motorie. PERCORSO ED INGRESSO ALTERNATIVO (piano seminterrato) (cfr. scheda): *N.B.: Le foto inserite nella scheda: del punto di accoglienza AS016, degli scalini II014 e dell'ingresso II015 si riferiscono all'ingresso principale Dal parcheggio si arriva, mediante un ascensore esterno e il superamento di una lieve e piccola rampa larga però circa 60 cm, al punto Ristoro/Bar. Dal Bar si deve percorrere un breve tratto esterno e scoperto che porta all'ingresso secondario con soglia a filo (uscita di emergenza), costituito da un cancello in ferro ed una porta che vengono aperti, dal personale del museo, solo su richiesta dell'interessato. Tale percorso esterno, restringendosi per un breve tratto, potrebbe rendere difficoltoso il passaggio. Inoltre va segnalato che l'utilizzo dell'ascensore esterno è possibile esclusivamente accompagnati dal personale del museo, contattabile solo mediante telefono privato utilizzando il numero affisso sulla porta dell'ascensore stesso. INTERVENTI SUGGERITI: - Sistema di chiamata del personale da ubicare nei pressi dell'ascensore esterno. - Segnalazione del percorso esterno da ascensore ad ingresso mediante loges e sussidi fissi. - Posizionamento di un cartello che segnali l'ingresso ed il parcheggio. - Posizionamento di un punto di accoglienza adeguato. MATERIALI INFORMATIVI DD404 Il punto di contatto non è facilmente accessibile in quanto la biglietteria e quindi il punto info sono presenti al piano terra, ovvero ad un piano superiore rispetto la quota dell'ingresso secondario. Nei pressi di quest'ultimo è presente solo un addetto alla sala. INTERVENTI SUGGERITI: - distribuzione di materiali informativi anche nei pressi dell'ingresso secondario SALE INTERNE E PERCORSI ORIZZONTALI - Le sedute sono presenti in corrispondenza del pianerottolo di smonto della scala interna . - Le teche espositive sono costituite da piu' ripiani, alcuni dei quali ad altezze elevate; le informazioni relative alle opere d'arte esposte sono scritte con caratteri molto piccoli e poste nella parte piu' alta degli espositori, risultando cosi' difficilmente leggibili. - Mancano loges, mappe tattili ed audioguide. INTERVENTI SUGGERITI: - Migliorare la fruibilità delle varie sale mediante loges, mappe tattili e audioguide. - Integrare le attuali mappe esposte con le informazioni relative ai servizi igienici. - Ingrandire il testo delle descrizioni apposte sulle teche espositive e ricollocarle ad un altezza inferiore, tale da poter essere letta da disabili su sedia a ruote. *N.B.: Non é stato possibile rilevare L'Auditorium, la Sala espositiva al 1 piano né i 3 ascensori. PERCORSI VERTICALI I tre ascensori (2 esterni ed uno interno) non stati rilevati poichè FUORI SERVIZIO o chiusi per mancanza di personale addetto all'accompagnamento. ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- ORARI DI VISITA - Piano terra e primo piano, visitabili solo con visite guidate gratuite. Gli orari delle visite sono alle ore 10:00 ed alle ore 12:00. - Collezioni di arte orientale e medievale: visitabile tutti i giorni (escluso il martedì). Le visite sono ad orario fisso: ore 9.00-10.00-11.00-12.00-13.00. - Collezioni di porcellane europee, maioliche rinascimentali e barocche e alla collezione dei vetri: solo la Domenica visite guidate gratuite alle ore 10,00 e alle ore 12,00 BIGLIETTI -€ 2,00 intero -€ 1,00 ridotto La biglietteria chiude alle 13,15 Il costo dell'ingresso e gli orari possono variare con esposizioni in corso GRATUITA': gratuito: per i cittadini della Unione Europea sotto i 18 anni gratuito: prima domenica di ogni mese

Informazioni generali, modalità di accoglienza e sicurezzavedi dettagli

Materiali informativivedi dettagli

Area pubblica circostante l'eserciziovedi dettagli

Area esterna antistante l'ingressovedi dettagli

Ingresso (soglia, porta ed hall)vedi dettagli

Percorsi di visitavedi dettagli

Percorsi interni verticalivedi dettagli

Percorsi interni orizzontalivedi dettagli

Struttura multifunzionalevedi dettagli

Servizi igienici pubblicivedi dettagli

Sale varie internevedi dettagli